Il kanban è il bitcoin del Lean

bit coin1

Ebbene sì, il kanban è una moneta virtuale, auto generata da un ecosistema di produzione (uno stabilimento, una DIT, un servizio) e che serve a comprare il materiale di cui si ha bisogno per lavorare. Una moneta che è usata per accelerare considerevolmente la consegna dei prodotti, software o servizi.

Dalla moneta virtuale alla soddisfazione del cliente

Le ambizioni che sono alla base dell’utilizzo del kanban sono:

  1. Mettere la produzione la ritmo della richiesta del cliente (produrre al takt, in linguaggio lean)
  2. Avere un tempo di attraversamento del processo uguale la tempo di costruzione del prodotto (produrre a flusso tirato, sempre in linguaggio lean)

Il kanban più sofisticato che io abbia visto era in uno stabilimento Toyota, di costruzione di carrelli elevatori: un ordine di carrelli consegnato dopo 7 giorni dalla richiesta del cliente. Anche se ogni cliente aveva delle richieste molto specifiche: peso da sollevare, altezza delle forche, potenza del motore, tipo di motore (termico o elettrico), tipo di penumatici, ecc … Questo tempo di attesa era perfettamente accettabile da parte dei clienti, e lo stabilimento produce solo ed esclusivamente carrelli già acquistati!

I Kanban più efficaci che ho visto messi in pratica, da quando sono a Operae Partners, hanno diviso per 90 i tempi di consegna dei camerieri o per 25 i tempi di finanziamento alle piccole imprese.

Insomma il Kanban è impressionante in termini di efficacia, facile da capire e, come spesso accade nel Lean, esigente per quanto riguarda la sua implementazione.

Introduzione al kanban

Per capire la magia del Kanban, facciamo l’esempio di un processo semplificato  di sviluppo software:  la prima persona scrive le specifiche, la seconda i codici, la terza fa i test.

bit coin 2

 

L’utilizzo del kanban sembra semplice:

bit coin3

  1. La persona che fa i test compra il codice dallo sviluppatore con dei kanban e gli dice che tornerà domani mattina alle 9.

bit coin 4

  1. Lo sviluppatore fa il codice durante la giornata

bit coin 5

  1. La persona che fa i test torna alle 9. Lo sviluppatore gli consegna il codice. La persona che fa i test ricompra un altro codice e gli dice che tornerà ecc…

 

Principio n° 1  – colui fa l’ordine d’acquisto e quello che è il più vicino al cliente.

Qui la persona che fa i test fa l’ordine allo sviluppatore e, ovviamente, lo stesso principio acquisto/produzione vale etra lo sviluppatore e la persona che fa la specifiche.

Chi fa l’ordine alla persona che fa i test? Qualcuno che rappresenta il cliente, un product owner per esempio. Dipende dalla organizzazione dell’editore o della DIT.

Si parla di flusso tirato dal cliente, rappresentato dalle frecce arancioni, mentre abitualmente il lavoro si organizza dal punto di entrata, flusso “spinto”, rappresentato dalle frecce verdi del primo disegno.

Principio n°2 – il pagamento innesca il lavoro.

Lo sviluppatore ha i piedi per terra: non farà nessun codice prima di essere stato pagato! Dunque se la persona che fa i test non gli dà il suo kanban lo sviluppatore potrà far quel che desidera del suo tempo (leggere, giocare, dormire, prendere un caffè), ma non lavorerà.

Principio n°3 – Il numero di kanban è limitato (come il numero di bitcoin!)

Immaginiamo che l’insieme delle funzionalità prodotte dal team specifiche-sviluppo- test rappresenti 40 unità di valore totali e che ognuno possa fare la sua quota parte di lavoro su 4 unità di valore al giorno. Ci saranno allora al massino 40 unità di kanban in giro, una per unità di valore.

Articolo originale di Marie-Pia Ignace

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...