Cos’è uno standard di lavoro?

Nel Lean management, uno standard è un documento che descrive il miglior modo conosciuto da un team, al momento presente, per portare a termine un’operazione un gesto.

Redigere degli standard di lavoro non si deve considerare una perdita di tempo, sono dei veri punti di riferimento del lavoro che il team sa svolgere. Indicano come fare un’operazione, a un dato momento, evitando il più possibile l’assenza di valore aggiunto. Tradotto: gli standard sono un insieme di astuzie e di ricette che portano alla materializzazione di un gesto corretto per poter realizzare, con la migliore qualità possibile, il lavoro che è atteso.

L’assenza di uno standard di lavoro in determinati punti del processo è una delle cause principali di variabilità nella performance del team.

Lo standard non è scolpito nella pietra, evolve continuamente a seguito dei vari problem solving (quelli che, per esempio, attaccano gli sprechi di una operazione). È un documento che viene modificato e ottimizzato dal team che l’ha concepito e che lo usa.

In pratica: misurando i gap di performance, un team farà scaturire il problem solving. Il problem solving permetterà di migliorare gli standard di lavoro che a loro volta ridurranno lo stress e stabilizzeranno la performance.

std1

È per questo che lo standard è uno strumento cruciale per il miglioramento continuo. Le pratiche e i gesti corretti diventano perenni. È il cuneo che ci permette di avanzare passo dopo passo senza mai retrocedere.

std2

I team possono darsi come obiettivo la creazione / modifica di uno standard almeno una volta al mese. Allora: come scegliere il primo standard? Che domande porsi?

C’è per caso un “pezzo” da produrre velocemente che ha bisogno di uno standard e che potrò usare per poter formare qualcun altro? Un “gesto” è per caso “irritante” per qualcuno? Più ci sono persone che dovrebbero conoscere un “gesto” ma non lo conoscono, più diventa cruciale lavorarci su. È un “gesto” frequente (meglio lavorare su un piccolo gesto molto frequente piuttosto che su uno che accade molto raramente)? Esiste un esperto nel team? Dopo queste riflessioni, il team leader (in funzione delle attese del cliente, del suo team, dei suoi vincoli) potrà scegliere lo standard dal quale iniziare.

Articolo originale di Justine Slimane

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...