L’importanza di identificare correttamente i problemi

 

Il miglioramento continuo, uno degli elementi portanti del Lean, è una leva imprescindibile della performance di una azienda. In ogni azienda, dalla PMI al gigante mondiale Toyota – che ha inoltre inventato quello che oggi chiamiamo il Lean Management – questo miglioramento si concretizza nella risoluzione di una moltitudine di problemi. Il Lean propone un metodo scientifico e strutturato per identificare e risolvere questi problemi: il PDCA (plan-Do-Check-Act).

Però bisogna accordarsi sulla definizione del problema. Nel Lean, un problema è un gap, quantificabile, dalla situazione ideale dettata dal cliente. Si può parlare di un problema di qualità, tempi, costi. Un problema ben posto esprime sempre il punto di vista del cliente.

Prendiamo l’esempio evidente di un problema, i ritardi di consegna: 70% delle consegne sono effettuate con 2 mesi di ritardo. Questo problema è ben posto: dal punto di vista del cliente ed è facilmente quantificabile.

Purtroppo non è sempre così semplice definire il gap e tantomeno il cliente!

Ribadiamo che è essenziale identificare bene il problema per poterlo risolvere. È a questo punto che l’esperienza del coach Lean si rivela essenziale. Anche perché un dirigente o un manager che pratica il Lean deve rispondere a una domanda ancora più complessa: tra tutti i problemi che sono stati identificati, da quale bisogna iniziare?

Bisogna tener conto non solamente del tempo necessario o della difficoltà della risoluzione, ma anche dei risultati operativi ed economici attesi da questa risoluzione.

Molto spesso, un piccolo mal funzionamento interno diventa un grosso problema se lo si guarda dal punto di vista del cliente.

Nel caso del video “l’assicuratore e l’autodemolitore” che avete visionato in introduzione a questo post, sapreste identificare il problema?

  • Come esprimereste il problema in una frase?
  • Chi è il cliente?
  • Quale è la situazione? dove si trova il problema?
  • Quale è la posta in gioco?? Perché bisogna interessarsi a questo problema?
  • Quali sono gli impatti peril cliente? E per l’azienda?
  • Quali sono i guadagni operativi ed economici a cui l’azienda andrebbe incontro se lo risolvesse?

 

Post originale di Dominique de Premorel

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...